Sapori e tradizioni

Clima favorevole, terreni fertili, ricchezza di materie prime e secolare devozione della sua gente al territorio sono il segreto della fecondità della nostra terra  e della sua svariata offerta di prodotti tipici.

Secoli di tradizione che di generazione in generazione vengono tramandati sulle tavole dei veronesi hanno portato all’elaborazione di splendidi piatti. Profumi, sapori e consistenze sono sapientemente mescolati per un connubio ideale per il palato

Tra le ricette che vi consigliamo di assaggiare trovate:

 

Primi piatti
Risi e Bisi: Primo piatto principe della cucina veneta

Risotto al Radicchio Rosso di Verona: Primo piatto che unisce il sapore di due prodotti tipici veronesi.

Risotto con il Tastasal: Il tastasal è un impasto di carne di maiale macinata, salata e insaporita con sale e pepe nero grosso frantumato.

Gnocchi di patate: Primo piatto della tradizione carnevalesca veronese.

 

Secondi piatti:
Pastissada de Cavàl: Antichissima ricetta tipica veronese risalente addirittura all’anno 489 d.C.
Polenta e Osèi: Secondo piatto che abbina la sostanziosa polenta agli uccellini.
Luccio alla Gardesana: Secondo piatto preparato con il luccio, tipico pesce del lago di Garda.
Monte Veronese fuso e tartufo della Lessinia: formaggio Monte Veronese DOC preparato fuso con salsa al tartufo della Lessinia.
Bollito misto con la Pearà: Il bollito misto a Verona è sempre abbinato alla pearà
Polenta e Baccalà: Nel Veronese il baccalà è servito in moltissime trattorie, quasi immancabile al venerdì.

 

Dolci
Pandoro di Verona: Il raffinato dolce di Verona che conosciamo oggi, nasce a Verona nell’800.

Pasta Frolla della Lessinia:
Galani
Tipici dolci della tradizione carnevalesca.

 

Vini:
Il Valpolicella, il Recioto, l’Amarone, in Valpolicella, il Soave ai confini con Vicenza, il bianco di Custoza, il Lugana e il Bardolino dell’entroterra gardesano, il Durello nei Lessini, l’Arcole nella bassa e il Valdadige della terra dei forti.

Offerte speciali